Un’alimentazione più sana, uno sviluppo più sostenibile.

Nutrizione & Salute

I codici di autodisciplina che tutelano la salute del consumatore.

 

 

AIDEPI si avvale di un corpus di codici di autodisciplina che guidano le aziende nelle loro scelte, orientandole alla salute del consumatore e a una maggiore informazione sui prodotti acquistati.


Codice di iniziative volontarie dell’industria dolciaria per la promozione di comportamenti alimentari salutari (2007)

L’impegno AIDEPI verso una vita salutare sostiene il Programma “Guadagnare Salute”, promosso dal Ministero della Salute e si concretizza con l’adozione dei seguenti provvedimenti:

Etichettatura - Riformulazione degli incarti dei prodotti dolciari con inserimento di:

  • Etichetta nutrizionale con almeno 4 elementi, per 100 grammi e per porzione o pezzo
  • Quantità giornaliera indicativa (GDA): cioè il contributo energetico che una porzione di prodotto fornisce rispetto a un fabbisogno giornaliero indicativo di energia di 2000 kcal


Acidi grassi trans - Eliminazione/riduzione al minimo, e comunque entro i limiti di sicurezza fissati dall’OMS, dei livelli di acidi grassi trans in tutti i prodotti dolciari.

Distributori automatici - Rinuncia al canale dei distributori automatici inerenti alla vendita di prodotti dolciari - quali merendine, snack, biscotti, gelati e prodotti di cioccolato - agli alunni delle scuole primarie (elementari e medie inferiori) fin dall’anno scolastico 2007/2008.



Pubblicità e comunicazione commerciale

Un codice di autodisciplina è stato promosso anche per quanto riguarda i messaggi commerciali.

  • Rinuncia a fasce orarie particolarmente delicate per target di audience.
  • Diffusione nelle campagne pubblicitarie di messaggi relativi all’importanza del movimento fisico e dell’attività di gioco all’aria aperta.
  • Rispetto scrupoloso del Codice di Autodisciplina Pubblicitaria (UPA) che fissa i principi a cui attenersi nei messaggi che si rivolgono a bambini e adolescenti.



Codice I.G.I.

L’Istituto del Gelato Italiano, nato su iniziativa delle maggiori industrie gelatiere italiane, e gestito in pieno coordinamento con l’AIDEPI, ha messo a punto un Codice di autodisciplina produttiva. Il Codice I.G.I. fissa regole di composizione ingredientistica per ogni tipo di gelato, identificato con una specifica denominazione, offrendo al consumatore la possibilità di avere informazioni sui prodotti della gelateria industriale italiana.
Per maggiori informazioni:  www.istitutodelgelato.it