Facciamo informazione, e facciamo notizia.

6° Assemblea annuale AIDEPI, l’Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta italiane: Paolo Barilla rieletto Presidente “Lo spazio di espansione per l’alimentare italiano è lì, oltre frontiera”


Milano, 21 giugno 2016 


Si è svolta nella mattinata, alla presenza di un nutrito numero di industriali associati, la sesta Assemblea dell’Aidepi, l’Associazione dell’Industria del Dolce e della Pasta Italiane.

Nel corso dei lavori assembleari, si sono tenute le elezioni per la Presidenza dell’Associazione, ed è stato

riconfermato alla carica Paolo Barilla: “Ringrazio tutti per la fiducia manifestatami e per la collaborazione – ha detto Barilla ai colleghi imprenditori intervenuti – in modo particolare confido nella consueta collaborazione dei Colleghi nello svolgimento della vita associativa.” Commenta il Presidente Paolo Barilla:“La nostra associazione ha un patrimonio di una ricchezza e diversità straordinaria, che si contraddistingue per un continuo dialogo tra grandi multinazionali straniere operanti nel nostro Paese e piccole realtà italiane, con l’obiettivo di migliorare continuamente la sicurezza alimentare e promuovere lo sviluppo delle imprese. Il settore alimentare è strategico per l’Italia e deve essere visto sia come attrattivo per i grandi gruppi stranieri, sia come trampolino di lancio per le imprese italiane che mirano a crescere, anche all’estero.”

In un quadro economico del settore ancora molto difficile, cominciano a profilarsi le premesse per irrobustire la crescita, ma senza raggiungere lo slancio necessario. Malgrado la congiuntura poco favorevole, tuttavia, sono state buone le performance produttive dei settori AIDEPI, i cui fatturati si presentano con segno positivo  confermando il virtuoso andamento del comparto nell’ultimo decennio.

I livelli produttivi del settore dolciario ne hanno infatti rivelato una rinnovata vitalità, evidenziata sia dalla produzione complessiva in volume sia dal fatturato generato. Nel 2015 l’industria dolciaria italiana ha immesso sul mercato oltre 2.008.600 tonnellate di prodotti (+0,2%) per un valore di 13.880 milioni di euro, in crescita del +2,6% sull’anno precedente e a completamento di un andamento produttivo confermatosi virtuoso nel corso dell’ultimo decennio.

Per quanto riguarda la pasta anche nel 2015 l’industria italiana ha preservato la propria tradizionale posizione di leadership rispetto ai principali parametri quali capacità produttiva, produzione, consumo nazionale, consumo pro-capite ed export.
Con oltre 3.246.490 tonnellate di pasta prodotte rispetto alle 3.421.764 del 2014, il 2015 si è caratterizzato, tuttavia, per una erosione dei volumi produttivi (-5,1%), che non ha intaccato, ed ha anzi evidenziato, un interessante fenomeno di crescita del valore prodotto, che dalla soglia dei 4,6 miliardi di euro dell’anno precedente, è giunto a quota 4.747 milioni di euro (+ 3%).

 

EXPORT

Malgrado la congiuntura, e anzi, a conferma dell’impegno profuso in favore di un continuo sviluppo sui mercati internazionali, hanno mostrato ottimi livelli i fatturati export di dolce e pasta italiani.

Ha raggiunto quota 27,1% sul totale l’incidenza dell’export sul fatturato dolciario, grazie alla qualità superiore dei prodotti dolciari italiani, che hanno conquistato una quota export superiore al 12% di tutto l’alimentare italiano, caratterizzando così il comparto come uno dei settori più export-oriented del panorama food & beverage.

E’ invece salita al 46% la propensione export del fatturato settore pasta, tradizionalmente buona ma in grado di offrire ancora ulteriori margini di miglioramento.

In ambito europeo, l’Italia si riconferma tra i principali produttori dolciari: anticipata nell’ordine da Germania, Spagna, Regno Unito e Francia, occupa infatti il quinto posto per la produzione di confetteria mentre, preceduta solo da Germania e Francia, è al terzo posto per la produzione di cioccolato. Con oltre 170.000 tonnellate in più rispetto alla Germania, seconda in classifica, l’Italia è invece leader nella produzione di prodotti da forno. 

L’andamento produttivo dolciario del 2015 evidenzia una crescita complessiva in volume dello 0,2 % guidata dal comparto gelati (+7,6%), che si è tradotto in un più rilevante incremento del 2,6% in valore sull’anno precedente, a cui hanno contribuito in misura maggiore la produzione di gelati e cioccolato e prodotti a base di cacao. 

L’export rimane il motore della crescita e per quanto riguarda i comparti AIDEPI, la pasta vanta, da sempre, una propensione export in volume molto elevata, oltre il 56% della produzione nazionale, così come anche il dolciario, complessivamente arrivato al 46%.

E’ stata poi presentata una ricerca combinata da parte della Società IRI e di Ref Ricerche, che ha offerto un quadro di insieme sulla complessità economica contingente, con focus sui mercati di nostro interesse.

 

 

 

 

 

AIDEPI: L’Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane, AIDEPI, rappresenta e tutela le aziende italiane produttrici di pasta, confetteria, cioccolato e prodotti a base di cacao, biscotti e prodotti dolci da forno, gelati, dessert, pasticceria industriale e cereali da prima colazione. L’AIDEPI, 1° polo associativo dell’industria alimentare italiana, rappresenta un fatturato di oltre 18,6 miliardi di euro (14% del totale alimentare); 5,8 miliardi di euro, pari ad oltre il 20% del totale, sanciscono la leadership dell’export nazionale alimentare; 130 le società presenti in AIDEPI, con una rappresentatività di oltre l’80% dei mercati di riferimento. 

Marchi
Progetti

Un sito, con esperti di settore, per conoscere le merendine italiane

Racconta i mille risvolti delle buone storie di prima colazione

Partnership
Altre collaborazioni
Disponibile l'APP 'La pasta' realizzata da AIDEPI

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie. Visita la pagina con la Cookie Policy.

Acconsento all'utilizzo dei cookies su questo sito

EU Cookie Directive Plugin Information