World Pasta Day and Congress 2015


Organizzata da AIDEPI con il supporto dell’IPO, si è tenuta a Milano il 25 ottobre u.s. la XVIII edizione della Giornata Mondiale della Pasta ed il V° Congresso Mondiale della pasta.


Il World Pasta Day & Congress, riconosciuto come un evento di successo nello sviluppo dei suoi contenuti e nell’alto numero dei suoi partecipanti in tutte e tre le giornate. La "Giornata mondiale della Pasta" si è svolta nella cornice del Sito Universale EXPO 2015, presso l'Auditorium di Palazzo Italia, mente il “Congresso Mondiale della pasta” tenutosi nei due giorni seguenti, ha avuto come sede il Centro Congressi Stella Polare Fiera Milano Rho.

Il mondo della pasta ha affrontato i grandi temi lanciati da EXPO 2015 e, interrogandosi sul ruolo che il prodotto può giocare nella soluzione delle sfide della fame, dell’obesità, della sostenibilità e degli sprechi alimentari, ha fornito risposte convincenti su tutti i versanti, contando sull’alto valore nutrizionale del prodotto, sulla sua accessibilità, sulla sua adattabilità a tutte le popolazioni e le culture mondiali e sul suo bassissimo impatto ambientale.

La Commissione Italiana per Unesco, riconoscendo l’alto valore culturale, sociale ed economico all’evento, ha concesso il proprio patrocinio al World Pasta Day & Congress.




Alla celebrazione della pasta erano presenti, oltre alle autorità di riferimento del mondo industriale e istituzionale, importanti relatori che hanno contribuito a valorizzare l’evento quali il giornalista britannico Alex Thomson, Channel 4, spina dorsale del canale TV che ha moderato i tre giorni dell’evento, lo chef pluri-stellato Massimo Bottura, che ha descritto la sua visione di pasta tra tradizione e modernità e altre celebrità provenienti dal mondo scientifico, accademico e mediatico.

 



La ricercatrice americana Kantha Shelke, Medico, Nutrizionista, Editore, Educatore e Preside della Società americana di ricerca Corvus Blue LLC, con la sua presentazione dal titoloPASTA: an ancient food for modern times, fra gli altri temi toccati, ha spiegato che la Pasta, secolare meraviglia culinaria, incarna l'ingegno umano e continua ad essere un alimento popolare a livello globale. 

 

 


Durante il convegno,  Duncan Williamson, del WWF UK, con la presentazione dal titolo Sustainable Diets – Good for people, planet and pocket ha avuto la possibilità di spiegare che alcuni alimenti, tra cui la pasta, possono vantare un "indice di sostenibilità" molto alto.


Francine Segane, esperta di storia del cibo ed uno dei maggiori esperti americani sulla cucina italiana, ha raccontato aneddoti e storie della pasta in modo coinvolgente ed originale.  



Il Pianeta ormai sta vivendo un incredibile paradosso nel tentativo di trovare un equilibrio tra la fame e l'obesità.  Durante il convegno un altro famoso chef, il cuoco italiano-americano Bruno Serato, ha dimostrato che la pasta, in quanto alimento altamente nutriente ed economico, può essere parte della soluzione a questo problema. Lo chef, inserito nel 2013 dalla CNN tra i dieci eroi dell'anno, è stato premiato dai pastai italiani per i suoi sforzi, attraverso il suo "Club di Caterina" di Anaheim (California), a servire a più di 1.200 bambini bisognosi, un pasto nutrizionale ed equilibrato a base di pasta e verdure fresche, 365 giorni all'anno.


Alla fine del convegno, i partecipanti hanno avuto l’opportunità di ascoltare una testimonianza di un sacerdote, Padre Gaetano Greco, Cappellano del Centro di Detenzione Minorile di Casal del Marmo e fondatore del Centro per Minori "Borgo Amigò" di Roma, che ha raccontato l’iniziativa, supportata da AIDEPI e dai Pastai italiani, che porterà alla realizzazione di un pastificio all’interno del carcere minorile.

 

Nei due giorni seguenti, lunedì 26 e martedì 27, si sono svolte quattro sessioni tematiche inerenti ambiente, innovazione e nutrizione, cui hanno partecipato relatori di alto livello.



In aggiunta, il 26 ottobre il Presidente di IPO (International Pasta Organisation) Riccardo Felicetti ha introdotto il tema della lotta contro la disinformazione sul ruolo chiave dei carboidrati nella dieta. La "verità sulla Pasta" è un progetto di IPO finalizzato a cambiare la percezione sulla pasta informando, educando e incoraggiando  a mangiare la pasta, come parte di una dieta e di uno stile di vita sano. Il Presidente ha poi sottolineato i passaggi chiave del piano di comunicazione sulla pasta condotto parallelamente da Aidepi sul mercato italiano.



Ha completato il quadro generale Claudio Zanao, Presidente dell’Associazione brasiliana, che ha illustrato le attività di comunicazione messe in campo da ABIMAPI  sul territorio Brasiliano.



Costanza Nosi
, professoressa di Management e Marketing all’Università di Roma Tre 
ha fatto un’analisi netnografica dettagliata dei trend che le conversazioni on line sulle diete low carb hanno avuto negli ultimi mesi sul web. Il suo originale intervento aveva il titoloLow-carb dieting: online issues and consumer conversations.



Se la pasta è un’ottima risposta alle sfide di oggi "nel nutrire il pianeta”, quanta pasta viene prodotta, distribuita, e consumata in tutto il mondo? Ci sono mercati in crescita? La disponibilità di materia prima è un problema? Queste domande hanno avuto una risposta nell’intervento di Jack Skelly della prestigiosa società di ricerca e analisi Euromonitor International Pasta is global: overview of wheat and pasta market trends.




Successivamente la giornalista del Sole 24Ore Fernanda Roggero ha trattato il tema dell’innovazione  “What is innovation? The tradition of the future, esigenze e caratteristiche che il cibo del futuro deve avere anche in base alle nuove esigenze dei consumatori e alle esigenze dei nuovi consumatori.




Roberto Ciati
, Scientific Relations Director Barilla G&R, con la presentazione dal titolo Pasta is good for you, Planet and communities ha spiegato che la pasta è un prodotto al di là della tradizione e dell’innovazione, perfetto per una alimentazione equilibrata sia dal punto di vista nutrizionale che per l’impatto ambientale, mentre Carmen La Macchia, professoressa dell'Università di Foggia (Italia), ha presentato il risultato di una recente ricerca che mostra come conciliare le proprietà tecnologiche e nutrizionali di proteine del grano con la sicurezza per i pazienti celiaci.

 

 


Luca Ruini, Vice President Barilla HSE&E di Barilla Group, ha approfondito il tema della sostenibilità della pasta, considerando il suo impatto ambientale in tutte le fasi della produzione, anche comparando la dieta mediterranea ad altri modelli alimentari.

 

La giornata del 26 ottobre si è conclusa con la presentazione “PASTA AND CLIMATE CHANGE Feeding the Planet and reducing Global warming?” Il Professor Riccardo Valentini, docente dell'Università della Tuscia (Italia) ha spiegato che alcuni alimenti, come la pasta, possono contribuire a diminuire il riscaldamento globale del pianeta.

 

Nella sessione di chiusura, il giorno 27 ottobre, si è trattato dell’importante tema della nutrizione: “Pasta is good for your health”. Le prove scientifiche sulle valenze nutrizionali della pasta e il suo ruolo centrale nella Dieta Mediterranea sono state riconfermate da un gruppo di nutrizionisti internazionali (istituito da IPO e coordinato dall’organizzazione Oldways) che si sono incontrati per aggiornare la dichiarazione di consenso scientifico sui benefici della pasta ed hanno presentato le nuove conclusioni durante la sessione dedicata al tema della nutrizione. La professoressa Kantha Shelke, ha quindi descritto il documento “Scientific Consensus Statement 2015” sulle proprietà nutrizionali della pasta presentandone nel dettaglio i contenuti ed enfatizzandone le novità.






Per quanto riguarda i video proiettati nel corso dell’evento, Vi informiamo che sono disponibili sul canale YOU TUBE, cliccando sulle seguenti icone:



 


Marchi
Progetti
Partnership



Altre collaborazioni
Disponibile l'APP 'La pasta' realizzata da AIDEPI

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie. Visita la pagina con la Cookie Policy.

Acconsento all'utilizzo dei cookies su questo sito

EU Cookie Directive Plugin Information