Il sapore dolce e salato della tradizione.

Valori nutrizionali

Biscotti

L’apporto calorico medio dei biscotti oscilla tra le 420 e le 480 calorie per 100 grammi (tra le 30 e 50 calorie per pezzo, in funzione del peso e degli ingredienti caratterizzanti che arricchiscono ciascun prodotto). Il contenuto proteico oscilla fra il 7-9%, quello lipidico fra il 12-20%, quello glicidico fra il 65-75%.

I nutrizionisti consigliano di assumere con la prima colazione il 20% delle calorie totali di un giorno e pertanto il consumo dei biscotti in questo momento della giornata può variare dai 30 ai 50 grammi (da 130 a 220 calorie circa oltre ad altri alimenti quali il latte, la marmellata, il miele ecc.). È preferibile che i diabetici consumino biscotti integrali che hanno un indice glicemico più basso rispetto al pane, ai cereali e ad altri prodotti.


Pandoro e panettone

Il panettone e il pandoro, che prevedono l’impiego di ingredienti semplici e naturali quali farina di frumento, uova, zucchero e burro hanno un contenuto calorico per 100 grammi che è di poco superiore a quello di 100 grammi di pane, mentre la distribuzione delle calorie tra proteine, grassi e carboidrati è assai vicina a quella ottimale raccomandata per la dieta globalmente consumata.
La presenza contemporanea di carboidrati complessi e semplici fornisce all’organismo un apporto lento e graduale di glucosio in grado di far fronte alle esigenze immediate di energia, a digiuno o lontano dai pasti, e di prolungare questo apporto nel tempo in modo da evitare la comparsa sia di picchi glicemici che di ipoglicemia a breve termine.
A questo equilibrio nutrizionale è da aggiungere la facile e rapida digeribilità e assimilabilità, favorite dal processo di lievitazione naturale.


Merendine e Torte

Crostatine, tortine, trancini di pandispagna, brioche e croissant, nella giusta quantità, possono essere gustati in ogni momento della giornata per fornire un corretto apporto energetico. Il peso di una merendina varia tra i 30 e i 50 grammi, di conseguenza l’apporto calorico e i principi nutritivi sono piuttosto contenuti, tra le 119 calorie per un trancino di pandispagna e le 180 per una crostatina. Con una merendina si copre quindi dal 6 al 7% della quantità raccomandata di energia giornaliera di bambini e ragazzi.
Le merendine contengono discrete quantità di amidi, zuccheri e grassi, i quali oltre a conferire al prodotto la necessaria consistenza, le rendono buone e gustose.
Una merendina contiene, all’incirca: 3 grammi di proteine, 20 grammi di carboidrati (di cui la metà costituita da zuccheri semplici), 7 grammi di grassi (di cui in media 3 di saturi), quantità significative di ferro, calcio e vitamine B1, B2, A ed E. È importante notare che le merendine di marca non contengono acidi grassi trans, perché per la loro produzione non vengono utilizzati grassi idrogenati.
 

 

Per maggiori informazioni sui valori nutrizionali di biscotti, merendine, cracker e fette biscottate clicca qui

Marchi
Progetti

Un sito, con esperti di settore, per conoscere le merendine italiane

Racconta i mille risvolti delle buone storie di prima colazione

Partnership
Altre collaborazioni
Disponibile l'APP 'La pasta' realizzata da AIDEPI

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie. Visita la pagina con la Cookie Policy.

Acconsento all'utilizzo dei cookies su questo sito

EU Cookie Directive Plugin Information