Linee Guida, manuali e opuscoli informativi.

Panettone e Pandoro come riconoscere i tradizionali dolci di Natale italiani ©

(2013)

 
Con il Decreto del 22 luglio 2005, adottato congiuntamente dal Ministero delle Attività Produttive e dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, è stata finalmente dedicata una specifica normativa a tutela di alcune tra le più note specialità della tradizione dolciaria italiana.

“Panettone”, “Pandoro” e “Colomba”, cosiddetti lievitati della ricorrenza (festività Natalizie e Pasquali), insieme a “Savoiardo” ed “Amaretto”, a partire dal 27 gennaio 2006 hanno una precisa carta di identità con tanto di definizioni, composizione, regole di etichettatura e processi tecnologici stabiliti da una legge dello Stato. 

Era, infatti, quasi paradossale che prodotti così emblematici e radicati nella tradizione alimentare nazionale (si pensi ad esempio al “Panettone” o al “Pandoro” durante le feste Natalizie) non avessero alcuna normativa di riferimento con il rischio che produttori spregiudicati, ispirati da logiche commerciali, ne potessero modificare la ricetta originale stravolgendone la natura e svilendone l’immagine a danno dell’intera categoria.


Scarica la pubblicazione 

 

Marchi
Progetti
Partnership



Altre collaborazioni
Disponibile l'APP 'La pasta' realizzata da AIDEPI

Per migliorare la tua navigazione su questo sito, utilizziamo cookies ed altre tecnologie che ci permettono di riconoscerti. Utilizzando questo sito, acconsenti agli utilizzi di cookies e delle altre tecnologie. Visita la pagina con la Cookie Policy.

Acconsento all'utilizzo dei cookies su questo sito

EU Cookie Directive Plugin Information